Welcome to i am a migrant | i am a refugee

No front page content has been created yet.

Photo: IOM/F. Kim

“Non ero felice nel sentirmi straniera, così mi sono adattata, e adesso riesco a sentirmi sia una persona del posto sia una migrante.”
Divya, 6,565 km

#UN4RefugeesMigrants .

Inspire the world with an #ActofHumanity 

Meet the Refugee Olympic Team #TeamRefugees

Support #iamsyrian and #iamamigrant

 

storie pubblicate

Photo: IOM/F.KIM

Ivan, 11,202 km
"Le mie radici non sono in un solo posto. Sono sempre riuscito a sviluppare un legame forte con tutti i luoghi dove sono stato.”
Laila, 928 km
“Mia mamma mi diceva: ‘Ricorda, tu non sei 50% italiana e 50 % tunisina, ma 100% italiana e 100% tunisina’ ”

IOM/F.KIM

Ismail, 3,983 km
"Prima o poi mi piacerebbe poter tornare a casa e aiutare i miei connazionali. Non sopporto la vista di un mio simile che non ha nulla."

Photo: IOM/F.KIM

Avnish, 6,565 km
"Viaggiare è una maniera per imparare e maturare. A volte mi sento "avido" perché ho un bisogno costante di esplorare posti nuovi."

Photo: IOM/F. Kim

Divya, 6,565 km
“Non ero felice nel sentirmi straniera, così mi sono adattata, e adesso riesco a sentirmi sia una persona del posto sia una migrante.”

PHOTO: IOM/F. KIM

Daniela, 6,891 km
"Ricevo molto sostegno e la vita non è facile. Non posso immaginare le difficoltà che devono affrontare coloro che sono appena arrivati."
 

aiutaci

a contrastare
il linguaggio di odio e ostilità

a dare voce
ai migranti

a condividere
le loro storie

partecipa

Data Source