Avnish

Primary tabs

"Viaggiare è una maniera per imparare e maturare. A volte mi sento "avido" perché ho un bisogno costante di esplorare posti nuovi."

"Dopo essermi laureato in architettura in Rajasthan, sentivo il bisogno di viaggiare e continuare i miei studi in un’altra regione dell’India. Decisi di trasferirmi in un altro stato e in un certo senso cominciai a sentirmi un migrante. All’università ero l’unico studente a non essere originario del posto. Questa prima esperienza lontano da casa mi diede ancora più voglia di viaggiare e di scoprire posti nuovi. Appena seppi di aver ottenuto una borsa di studio per Milano, accettai senza pensarci due volte. Dopo sei anni, mi trovo sempre qui in Italia e lavoro per un’azienda.

Al mattino, mentre vado a lavorare, ho tempo di contemplare tutto ciò che mi circonda. Noto moltissime differenze culturali tra l’India e l’Italia, e mi sento molto “straniero”, anche se a volte è bello sentirsi un outsider, così diverso da tutti.

Sono stato lontano dal mio paese per così tanti anni che mi è difficile dire con certezza quale sia la mia casa. Quando torno in India durante l’estate non mi sento davvero a casa e qui invece sono uno straniero alle prese con la vita milanese... Forse un giorno lascerò l’Italia per tornare in India. Non perchè mi senta emarginato ma perché sono consapevole che lì ci sono più opportunità di lavoro.

Credo che viaggiare sia una maniera per imparare e maturare. A volte mi sento avido perchè ho questo bisogno costante di esplorare posti nuovi. Sento di aver di nuovo voglia di spostarmi e ora mi tocca solo capire quale sarà la mia prossima meta.”

Photo: IOM/F.KIM

6,565 kmfrom home
Avnish
Paese Attuale: 
Italia
Paese d'Origine: 
India

Condividi la Tua Storia:

This migrant's life story touches on the following Sustainable Development Goal(s):