le storie

Le Storie

Ayana, 6,857 km
"Mi piacerebbe che si sapesse che la Mongolia ha molte facce. Amo poter essere un ponte che connette mondi diversi."
Ahmed, 1,725 km
"I miei figli sono orgogliosi perché il loro papà sta aiutando altre persone in difficoltà."
Cecile, 5,471 km
" Quando lasciai casa, mia madre mi disse: 'Non tornare finché non trovi ciò che stai cercando' ".

Photo: IOM/F. Kim

Sekou, 4,385 km
“Ho sempre pensato che mettere insieme culture differenti generi effetti positivi.”
Rafael, 9,577 km
“Milano è una città che mi ha aperto moltissime porte.”

Photo credit: IOM/F.KIM

Yusef, 2,662 km
"Adoro l’Italia da quando ero un bambino. La adoro per la sua cultura, per la sua storia e per il calcio!"

Photo credit: IOM/F.KIM

Deng, 4,312 km
"Un carabiniere mi chiese: 'Ma tu sei Deng? mi sarei aspettato un cinese !' Nonostante momenti difficili, sono fortunato a vivere qui.”

IOM/F.KIM

Ismail, 3,983 km
"Prima o poi mi piacerebbe poter tornare a casa e aiutare i miei connazionali. Non sopporto la vista di un mio simile che non ha nulla."

Photo: IOM/F.KIM

Avnish, 6,565 km
"Viaggiare è una maniera per imparare e maturare. A volte mi sento "avido" perché ho un bisogno costante di esplorare posti nuovi."

Photo: IOM/F.Kim

Anika, 843 km
“Mi fa sempre ridere quando mi viene detto che sembro italiana. Che dovrei rispondere? ‘Fantastico! Ce l’ho fatta, sembro italiana!’"
Gubaz, 3,228 km
“Sono orgoglioso delle mie scelte e consiglio a tutti di inseguire i propri sogni.”

Photo: IOM/F.KIM

Ivan, 11,202 km
"Le mie radici non sono in un solo posto. Sono sempre riuscito a sviluppare un legame forte con tutti i luoghi dove sono stato.”

Photo: IOM/F. Kim

Divya, 6,565 km
“Non ero felice nel sentirmi straniera, così mi sono adattata, e adesso riesco a sentirmi sia una persona del posto sia una migrante.”

PHOTO: IOM/F. KIM

Daniela, 6,891 km
"Ricevo molto sostegno e la vita non è facile. Non posso immaginare le difficoltà che devono affrontare coloro che sono appena arrivati."

Photo: IOM/Florence Kim

Alex, 4,006 km
“Quando gli italiani mi chiedono perché sono venuto qua, rispondo: ‘Forse per aiutarvi !’ Aiutando i migranti aiuto anche l’Italia."

Photo: R. Roviglioni

Abdel, 2,356 km
“Vedo la vita come un viaggio: e voglio che finisca dove è cominciato. Non so quando accadrà, ma un giorno tornerò dove sono nato.”
Viola, 638 km
"Qui mi sento a casa. Ho appena ottenuto la cittadinanza, e la mia vita ora è in Italia.”
Laila, 928 km
“Mia mamma mi diceva: ‘Ricorda, tu non sei 50% italiana e 50 % tunisina, ma 100% italiana e 100% tunisina’ ”