Sekou

Primary tabs

“Ho sempre pensato che mettere insieme culture differenti generi effetti positivi.”

Sono ivoriano, ma preferisco definirmi cittadino del mondo.

Dopo avere terminato gli studi in Egitto sono arrivato a Roma per lavorare  all’ambasciata ivoriana, dove sono rimasto fino allo scoppio della guerra civile del 2002. Dopo 15 anni di servizio, ho lasciato il mondo diplomatico e, alla luce della crisi che colpì la Costa d’Avorio, ho richiesto lo stato di rifugiato. Ora lavoro come conduttore radiofonico.

Essere un migrante in Italia non è sempre facile. Sopratutto per gli africani. Gli italiani, vista la loro storia,  dovrebbero essere i primi a capire cosa significa essere un migrante, eppure troppo spesso non riescono a mettersi nei nostri panni.

Per questo motivo promuovo progetti interculturali nelle scuole elementari, per avvicinare i più piccoli al concetto di mescolanza delle culture e per far loro comprendere che dove c’è incontro, c’è bellezza.

Photo: IOM/F. Kim

4,385 kmfrom home
Sekou
Paese Attuale: 
Italia
Paese d'Origine: 
Costa d'Avorio

Condividi la Tua Storia:

This migrant's life story touches on the following Sustainable Development Goal(s):